Progetti
bir ihtimal with works by Nils Norman, Ceren Oykut, Sinek Sekiz, and the Park Collective. 2010. Photo: Laleper Aytek bir ihtimal with works by Nils Norman, Ceren Oykut, Sinek Sekiz, and the Park Collective. 2010. Photo: Laleper Aytek

One Year-Long Research Project / second

2014 – 2016

/ CAN ALTAY

 

Una collaborazione con Lungomare, Bolzano


Con l’invito a Can Altay ar/ge kunst prosegue la serie “One Year-Long Research Project”, un percorso di lunga durata iniziato nel 2013 con l’invito all’artista Irlandese Gareth Kennedy.


In questo contesto, ar/ge kunst e Lungomare curano assieme il progetto di residenza a lungo termine “Radical Hospitality” e invitano l’artista Can Altay a confrontarsi e interpretare le questioni legate all’ospitalità che, in questo contesto, descrive uno spazio sociale inteso come condizione temporanea e come rapporto che definisce al suo interno dinamiche di potere.
La collaborazione tra ar/ge kunst e Lungomare è il risultato del dialogo ed interesse comune tra le due istituzioni così come dei loro differenti percorsi di ricerca.
Le due istituzioni dialogano assieme e attivamente con Can Altay e rendono pubblico il percorso di ricerca in differenti momenti e luoghi: negli spazi di entrambe le istituzioni, nello spazio pubblico e attraverso pubblicazioni.


Biografia
Can Altay è un artista che vive a Istanbul. I suoi lavori si concentrano su funzioni, significato, organizzazione e riconfigurazione dello spazio pubblico. In particolare gli interventi di Altay forniscono una riflessione critica sui fenomeni urbani e sulla loro relazione con l’attività artistica. Mostre personali (selezione): Arcade, London (2013), Casco, Utrecht (2011), The Showroom, London (2010); mostre colletive (selezione): Walker Art Center (Minneapolis), VanAbbe Museum (Eindhoven), ZKM (Karlsruhe), Artist Space (New York); partecipazioni alle biennali di Istanbul, Havana, Busan, Gwangiu, Marrakech, Taipei.

CLOSE